Come affrontare un colloquio quando si è troppo qualificati

Per non dimenticare l’annoso problema tutto italiano della gente che si qualifica troppo e poi va in giro a cercare lavoro!

Continua a leggere Come affrontare un colloquio quando si è troppo qualificati

Curriculum groviera: Giustificare i buchi sul CV

Cratere

A meno che voi non siate dei disoccupati dell’ultima ora giunti a questo blog per caso, nel vostro curriculum è presente un bel buco che va dall’ultima volta in cui avete lavorato (in bianco, retribuiti) ad oggi.

Il perché di questa falla può essere ricercato in molti ambiti e motivazioni ma ciò più mi preme consigliarvi oggi è il come giustificare la cosa davanti ad un vostro ipotetico interlocutore, specie se esso è uno specialista delle risorse umane di qualche azienda che ha l’ardore di assumere.

Continua a leggere Curriculum groviera: Giustificare i buchi sul CV

To do list / 1

Fare.

amorevolmente

Come sopravvivere in tempo di crisi?
Tecnica n*1:
Organizzate la giornata, fate liste di cose da fare e rispettatele 🙂

Sembrerà banale ma la prima assoluta tecnica per non sprecare il tempo che si ha a disposizione e’ organizzarlo!
Ho sempre adorato le liste e le trovo utilissime.

20131009-124041.jpg

View original post 170 altre parole

I nuovi mostri: inventarsi un lavoro e non essere speciali

Se una volta i nostri padri ci allevavano nel mito del posto fisso e della sicurezza economica, la crisi del mondo del lavoro, il boom di internet e delle tecnologie ad esso applicate, ha portato a un nuovo tremendo fenomeno familiare-amicale: Fatti una startup.

Continua a leggere I nuovi mostri: inventarsi un lavoro e non essere speciali

Lettera di un adolescente innocente che vuol lavorare

Cari amici, quest’oggi voglio sottoporre alla vostra attenzione una e-mail arrivata al blog da un giovine lettore, Adamo di Roma.

Sebbene confuso su molti termini a cui noi cercatori di lavoro siamo avvezzi e, per definizione, senza esperienza, il giovane pare avere le idee piuttosoto chiare in merito ad alcune dinamiche lavorative.

Senza indugio, voglio proporvi il testo integrale della e-mail in modo che possiate anche voi leggere l’ingenua incredulità che il nostro amico ha voluto mettere nero su bianco:

Continua a leggere Lettera di un adolescente innocente che vuol lavorare

Che consiglio darebbe a un giovane che si affaccia per la prima volta al mondo del lavoro?

cassano
Una tipica faccia da affaccio.

L’altro giorno, come ogni buon feticista di blog, controllavo un po’ le statistiche e, come a molti accade, mi sono spulciato le parole di ricerca attraverso le quali ignari internauti sono arrivati al mio blog.

Tra le varie porcherie che non intendo riportare (e sul quale interrogarsi è superfluo) ce n’era una che mi ha particolarmente colpito, nella sua genuina ingenuità:

Continua a leggere Che consiglio darebbe a un giovane che si affaccia per la prima volta al mondo del lavoro?

Un disoccupato può andare in vacanza? (summer edition)

Uno dei dubbi amletici del disoccupato quando s’avvicina la stagione estiva è: ma io devo/posso andare in vacanza?

Continua a leggere Un disoccupato può andare in vacanza? (summer edition)

Otello Spennello: l’uomo che sussurrava al lavoro

A grande richiesta (un utente: ciao ilgattosyl!) tornano le interviste del blog ai protagonisti del mondo del lavoro.

Dopo avervi raccontato la Storia di uno stagista seriale, la Confessione di un raccomandato e raccolto un’ Intervista ad un datore di lavoro oggi gioca con noi Otello Spennello, vincitore del guinnes dei primati per il “Maggior numero di apprezzamenti e complimenti al proprio capo in un giorno”, un vero esperto nell’arte del lecchinaggio e della sottomissione anaffettiva.

Continua a leggere Otello Spennello: l’uomo che sussurrava al lavoro

Giovani Giovani, c’è tutta una vita per lavorar !

Ah la gioventù! Chi l’ha persa la rivorrebbe indietro, chi ancora non l’ha, la brama.

Tutti la cercano, tutti la vogliono.

E sapete anche chi la cerca?

Continua a leggere Giovani Giovani, c’è tutta una vita per lavorar !

Oroscopo del disoccupato

Ho sempre pensato che per scrivere un oroscopo vincente bastasse dare buone notizie e segnali di speranza a tutti.

Per questo ho deciso di proporvene uno nello stile cinico di questo blog.

Se riuscite a vederci del buono anche qua meglio che ridefiniate una volta per tutte il vostro rapporto con gli oroscopi.

Continua a leggere Oroscopo del disoccupato

Mantenere un posto di lavoro: come leccare per bene il deretano del proprio capo in 5 semplici comandamenti.

mose

Cari compagni ancora in cerca di un occupazione come si deve. Sono arcisicuro che alcuni di voi avranno perso almeno un posto di lavoro a causa della proprio lingua tagliente e rugosa, la quale mal si adatta ad appoggiarsi sulle lisce natiche di un capo reparto, un giovin editor, un boss qualsiasi.

Questo perché volete fare sempre come vi pare e pensare con la vostra testa, mentre tenersi stretto un posto è facile, basta seguire 5 semplici regole:

Continua a leggere Mantenere un posto di lavoro: come leccare per bene il deretano del proprio capo in 5 semplici comandamenti.

Le faremo sapere (anche in caso di esito negativo). Evitate atteggiamenti sbagliati nell’attesa della sua chiamata.

Cari amici in cerca di un’occupazione qualsiasi, so che siete disperati e che da qualche giorno brancolate nel buio della vostra quotidiana ricerca perché non avete ricevuto nuovi consigli, ma questo brutto momento è passato.

Accomodatevi sullo schienale duro e legnoso della sedia da cucina che utilizzate davanti al pc (e smettete di sognare sedie ergonomiche, anche dell’Ikea) perché sto per rivelarvi un altro di quei segreti che faranno di voi dei veri e propri disoccupati professionisti, tanto sicuri di voi e specializzati che persino chi ha il posto fisso vorrebbero licenziarsi per sentirsi come voi anche solo per cinque minuti.

Continua a leggere Le faremo sapere (anche in caso di esito negativo). Evitate atteggiamenti sbagliati nell’attesa della sua chiamata.

Colloqui di lavoro: le migliori risposte a 5 delle domande più frequenti /1

Alcune efficaci risposte a 5 tra le domande più frequenti a cui potreste essere sottoposti ad un colloquio di lavoro.

Continua a leggere Colloqui di lavoro: le migliori risposte a 5 delle domande più frequenti /1

CONSIGLIO 16: Attenzione alla SDP, ovvero la Sindrome Del Panchinaro

pp

Cari colleghi dediti all’amaro far nulla, oggi voglio porre alla vostra attenzione un nuovo sinistro aspetto della nostra condizione al quale dovremmo fare parecchia attenzione.

Continua a leggere CONSIGLIO 16: Attenzione alla SDP, ovvero la Sindrome Del Panchinaro

CONSIGLIO 15: Aggiungi un posto (fisso) a tavola

So cosa state pensando: “See ma se devo leccare più culi di un porno attore gay per mantenermi uno stage gratuito…”. sheep

Beh, siate pronti a ricredervi. Il posto fisso non è una chimera come molti di voi pensano.

Continua a leggere CONSIGLIO 15: Aggiungi un posto (fisso) a tavola

Intervista ad un datore di lavoro moderno

Oggi il blog propone una nuova intervista, questa volta effettuata ad un datore di lavoro.

Questa chiacchierata verterà sul rapporto tra datori di lavoro e stagisti e chiarirà nello specifico il punto di vista chi il lavoro lo offre.

Continua a leggere Intervista ad un datore di lavoro moderno

CONSIGLIO 13: Lavoro e approcci telefonici. Come dare un’ottima prima impressione (parte 2)

(segue) da consiglio 12

trota
“No non mi disturba affatto”

Bravi! La risposta B era quella giusta! Con questo atteggiamento sarà facile per voi trovare un lavoro e buttarvi la disoccupazione alle spalle.

Se avete risposto C non ci siamo proprio. Cos’è questa ironia? Cosa credete di ottenere? Vi prego, ripassate il consiglio Non siate avidi e riprovate.

Se avete risposto A la vostra situazione potrebbe essere la medesima di quelli che hanno risposto C ma, dato un livello più basso di ironia, c’è ancora per voi una piccola possibilità. La vostra interlocutrice potrebbe chiedervi:

Continua a leggere CONSIGLIO 13: Lavoro e approcci telefonici. Come dare un’ottima prima impressione (parte 2)

CONSIGLIO 12: Lavoro e approcci telefonici. Come dare un’ottima prima impressione (parte 1)

Gentili non occupati, oggi voglio proporvi un giochino che vi faccia riflettere su quanto sia importante dare di noi un’ottima prima impressione ai nostri ipotetici futuri datori di lavoro.

Avete presente quando state mandando curriculum a tappeto e squilla il telefono ed è un numero sconosciuto?

Si, possono essere loro.

Continua a leggere CONSIGLIO 12: Lavoro e approcci telefonici. Come dare un’ottima prima impressione (parte 1)

CONSIGLIO 11: ‘Inter(i)niamoci’ o ‘Ode alle agenzie interinali’

coda
AAA cercasi ambosessi per lavoto retribuito

Ah, le agenzie interinali, sublimi mediatori della nostra caccia al pane quotidiano!

Se non ci fossero si dovrebbe inventarle!

Eh si cari ragazzi, le agenzie interinali nascono proprio per colmare l’Italica lacuna delle gente che non sa come trovare lavoro.

Continua a leggere CONSIGLIO 11: ‘Inter(i)niamoci’ o ‘Ode alle agenzie interinali’

CONSIGLIO 8: Occhio alla trappola del caffè (lavorativo)

Cari amici disprecariati, sono sicuro che molti di voi nonostante l’empasse lavorativa riescono ancora a cominciare la giornata con un buon caffè, magari scroccato a qualcuno.

Ma non è dei vostri caffè casalinghi che intendo parlarvi con questo post ma bensì dei caffè lavorativi.

In qualche vita precedente avrete pur fatto un breve stage o lavoretto d’ufficio e certamente vi sarete trovati di fronte alla “Trappola del caffè”.

Continua a leggere CONSIGLIO 8: Occhio alla trappola del caffè (lavorativo)

CONSIGLIO 7: Non siate avidi

Ok, faavcciamo finta che seguendo i consigli di questo blog abbiate finalmente trovato un lavoro e, non ridete, immaginiamo che addirittura vi abbiano offerto il rimborso dei pasti e dei biglietti dell’autobus.

Ovviamente siete al settimo cielo, avete aggiornato curriculum e status di facebook, avvertito tutto il parentame.

Email e telefonate di congratulazioni si sprecano, la commozione corre sul filo del web.

Continua a leggere CONSIGLIO 7: Non siate avidi

CONSIGLIO 3: Siate straordinari

Si, perché la normalità, diciamolo, sta sulle palle a tutti.Immagine

Quindi se dopo le vostre 10 ore di stage volutamente gratuito state per lasciare l’ufficio e andare a rubare ma il vostro capo vi chiede di fermarvi qualche ora in più voi accettate col sorriso.

Chiamate i vostri complici e avvertiteli che per quella sera non si fa niente, dovete lavorare!

Continua a leggere CONSIGLIO 3: Siate straordinari